Accesso
Verifiche avviate
Il GSE nell’anno 2018 ha avviato 8.442 procedimenti di controllo, di cui 1.371 con sopralluogo e 7.071 mediante verifiche documentali. Gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili sottoposti a controllo sono stati 1369 per una potenza complessivamente verificata pari a 2.120 MW.
Verifiche Concluse

Nel 2018 il GSE ha concluso 5.996 procedimenti di verifica (2.241 eseguiti mediante sopralluogo e 3.755 mediante verifica documentale) con un incremento di circa il 15% rispetto all’anno precedente. Le conclusioni sono così suddivise:

  • FER e FTV: 2937, i cui esiti sono così ripartiti: 
    • positivo: 2031;
    • parzialmente negativo: 829;
    • negativo: 77;
  • CB: 2711, i cui esiti sono così ripartiti: 
    • positivo: 182;
    • parzialmente negativo: 13;
    • negativo: 2516
  • CT: 204, i cui esiti sono così ripartiti: 
    • positivo: 166;
    • parzialmente negativo: 16;
    • negativo: 22;
  • CAR: 144, i cui esiti sono così ripartiti: 
    • positivo: 85;
    • parzialmente negativo: 55;
    • negativo: 4
Violazioni Accertate

Con riferimento alle attività di controllo effettuate nel corso del 2018 il GSE ha accertato 3.916 violazioni, 2.567 nell’ambito degli interventi di efficienza energetica di cui ai meccanismi del Conto Termico e dei Certificati Bianchi, 1.185 per impianti fotovoltaici, 99 per impianti CAR e CHP+TLR, 64 per impianti IAFR/FER e 1 per impianti CIP6/92.

Al link alla pagina seguente è indicata la tipologia di violazione ma è bene precisare che il numero delle violazioni riscontrate non coincide con il numero dei procedimenti conclusi con esito negativo in quanto in alcuni casi sono state rilevate una pluralità di violazioni sul medesimo impianto/intervento alcune delle quali non hanno comportato il venir meno del diritto agli incentivi ma la sola rideterminazione del valore dell’incentivo effettivamente spettante o della durata del periodo di incentivazione (cd. esito parzialmente negativo).